MondoRicette

Reply

Bietola (da taglio e da costa)

« Older   Newer »
view post Posted on 4/12/2010, 15:11 Quote
Avatar

Group:
Amico del forum
Posts:
100,636
Location:
bologna

Status:


image


BIETOLA (DA TAGLIO E DA COSTA)
Beta vulgaris

Descrizione: È una pianta biennale di origine europea, anche se la coltivazione come ortaggio è forse iniziata in Medio Oriente. L’uso culinario come erba cotta o da minestra risale ad almeno 2000 anni fa. È coltivata negli orti con ciclo annuale come bietola da taglio oppure da costa, che sono due tipi della stessa varietà botanica (Beta vulgaris varietà cycla). Il suo ciclo inizia a primavera, e nel corso della prima stagione di crescita vengono prodotte solo le foglie basali e si accumulano sostanze di riserva nella radice. Nel secondo anno la pianta produce fiori e semi, e infine muore. Nell’orto si cerca sempre di evitare la “salita a fiore”, mantenendo la pianta in fase vegetativa. Le bietole da taglio sono molto simili alle bietole da coste ma sono meno vigorose e formano cespi più piccoli.


Tipi di terreno: Le bietole preferiscono terreni profondi e fertili, con elevata capacità di trattenere l’umidità, ma senza ristagni di acqua. È opportuno dissodare il terreno in profondità se possibile evitando compattamenti superficiali.

Semina: La semina non può avvenire troppo presto in primavera perché le piante subiscono gli effetti del freddo eccessivo e sono indotte a fiorire anticipatamente. Si semina perciò direttamente nel terreno in marzo-aprile in file distanti circa 30-35 cm o a circa 40 cm tra le file per le bietole da coste. I semi sono raggruppati in glomeruli di 3 o 4 che rendono necessario il diradamento dopo che le piantine sono spuntate. In alternativa si può acquistare seme preparato in unità separate (monogerme) che non necessita di diradamento se posizionato con precisione. Nei climi miti la bietola può anche essere coltivata a cavallo di due annate, oppure con semine anche in agosto-settembre allo scopo di effettuare la raccolta in autunno. La semina va preferibilmente effettuata con luna crescente.

Concimazione: Si concima il terreno nell’autunno precedente la semina con letame o appena prima con un concime composto azotato. Un’ulteriore concimazione si può effettuare dopo ogni taglio delle bietole da sfalcio con un concime granulare complesso.

Trapianto: Le bietole da costa possono venire anche seminate in semenzaio e trapiantate. Il trapianto va preferibilmente effettuato con luna calante.

Raccolta: Le bietole si sfalciano periodicamente o si raccolgono progressivamente, senza tagliarela pianta troppo vicino al terreno per non danneggiarne i cespi e impedirne la ricrescita. Una leggera sarchiatura di tanto in tanto mantiene il terreno soffice ed elimina le erbe infestanti. La produzione può raggiungere i 4 kg per mq a stagione. La raccolta va preferibilmente effettuata in luna crescente.

 
PM Web  Top
0 replies since 4/12/2010, 15:11
 
Reply